CHI SIAMO

Michele Giacalone e Luca Verdone si sono uniti per costituire GIAVER, una nuova società di produzione cinematografica con sede negli Stati Uniti e in Italia, nata da una amicizia di lunga data e da una vasta collaborazione in attività culturali, incluse mostre d’arte, produzioni d’opera e sviluppo cinematografico. Giacalone, con doppia cittadinanza – americana e italiana, e Verdone, un importante regista italiano che vive a Roma, uniranno i loro talenti e la loro esperienza nella produzione di film di alta qualità con budget ridotti.

Il primo progetto è: “Machiavelli, il Segretario Fiorentino”, l’esuberante politico e scrittore, celebrità del XV secolo italiano, a cui nessun film biografico è stato ancora dedicato. Le riprese, previste per la primavera 2013, avranno luogo in Italia e in Nord Africa.

Si stanno ricercando ulteriori progetti su cui lavorare e si sta sollecitando con determinazione la collaborazione con eventuali coproduttori. Già diversi soggetti si sono fatti avanti, offrendo i propri lavori, per collaborare con GIAVER per il loro sviluppo.

Michael Harrison, con tanti anni di esperienza nello sviluppo di capitali e raccolta fondi, ma anche nell’opera, in teatro e in televisione, si unisce al gruppo come Direttore delle Relazioni Esterne. L’impegno ha come obiettivo la produzione di film che affrontino le sfide del progresso tecnologico e dell’alta qualità artistica in un progetto dalle caratteristiche culturali e spettacolari.

Luca Verdone ha studiato Storia dell’Arte laureandosi nel 1978 in Lettere Moderne. Dal 1973 è regista di documentari e programmi televisivi.Dal 1977 in poi ha allestito alcune regie liriche per importanti stagioni operistiche,e dal 1986 è anche regista di lungometraggi.

Nel 1978 ha pubblicato per la collana “Dal soggetto al film” dell’editore Cappelli “PER UN PUGNO DI DOLLARI” di Sergio Leone.Nel 1989 ha pubblicato per Gremese editore una monografia, “ALESSANDRO BLASETTI” con introduzione di Gian Luigi Rondi.Nel 2008 ha pubblicato un saggio sulla pittura di VINCENZO CAMUCCINI,artista neoclassico romano,per Edilazio editore.

Per la sua attività di documentarista ha ricevuto numerosi premi nazionali ed internazionali,tra cui il Nastro d’Argento nel 1981,il primo premio al Festival Internazionale del Film sull’Arte di Castelfranco Veneto del 1989,il Nastro d’Argento speciale nel 2012 per il complesso della sua carriera,il Premio Internazionale Flaiano nel 2013 per il documentario “Alberto il Grande”.

Ha inoltre ricevuto nel 2004 al Camidoglio il Premio Simpatia e nel 2013 il Premio “Silvio Gigli”.

Dal 2012 è Presidente della Associazione tra Senesi e Grossetani residenti in Roma.

I suoi lungometraggi sono:

SETTE CHILI IN SETTE GIORNI (1986) con Carlo Verdone e Renato Pozzetto e con Lella Fabrizi e Tiziana Pini.
(Premio Omaggio a Totò,Biglietto d’Oro 1986 per film campione d’incassi)

Produzione:Mario e Vittorio Cecchi Gori per C.G. Silver
Sceneggiatura:Leo Benvenuti,Piero De Bernardi,Luca Verdone
Musica:Pino Donaggio

LA BOCCA (1991) con Tahnee Welch,Alida Valli,Monica Scattini. (David di Donatello ad Alida Valli)

Produzione:Mario e Vittorio Cecchi Gori,Silvio Berlusconi Communications per Penta Film
Sceneggiatura:Dacia Maraini,Luca Verdone,Gianfilippo Ascione
Musica:Alessio Vlad,Claudio Capponi.

IL PIACERE DI PIACERE (2002) con Antonia Liskova,Gaetano Carotenuto Vaz,Verushka Proshina.

Produzione:Cinemart
Sceneggiatura:Luca Verdone,Alessandra D’Annibale
Musica:Alessio Vlad,Gaetano Carotenuto Vaz.

LA MERAVIGLIOSA AVVENTURA DI ANTONIO FRANCONI (2011) con Massimo Ranieri,Sonia Aquino,Orso Maria Guerrini,Ernesto Mahieux,Elisabetta Rocchetti.

Selezionato ufficialmente come Evento Speciale al FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA del 2011.

Produzione:Cinemart
Sceneggiatura:Luca Verdone,Massimo Biliorsi
Musica:Alessio Vlad.

I principali documentari cinematografici sono:

PAOLO UCCELLO:GENESI E SVILUPPO DI UN LINGUAGGIO PITTORICO (Premio per l’opera prima al Festival Internazionale del Film sull’Arte di Asolo del 1974)

LA SCUOLA FERRARESE DEL ‘400
(Premio per la migliore regia alla Rassegna Nazionale del Film Turistico di Como del 1975)

FILOSOFIA DEI GIARDINI
(Nastro d’Argento 1981)

GLI UFFIZI:STORIA DI UNA GALLERIA
(Premio per il miglior film al Festival Internazionale del Film sull’Arte di Castelfranco Veneto del 1989)

LA PITTURA SENESE DEL TRECENTO

LE RAGIONI DEL SUCCESSO
(Selezionato ufficialmente al Festival di Cannes del 1976)

Ha diretto tre film di montaggio dedicati al cinema italiano prodotti dall’ Istituto Luce per la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Editoria ( regia e sceneggiatura):
ANTOLOGIA DEL NEOREALISMO
LUCHINO VISCONTI
LA COMMEDIA ALL’ITALIANA

I suoi principali cortometraggi fiction sono:

WILD BOY con Christian De Sica e Fabrizio Bracconeri (1985)

MATRIMONIO A S. MARIA IN TRASTEVERE con Renzo Rinaldi (1995)
(Primo Premio al 2* Festival del Corto in Sabina ,Premio “Nanni Loy”)

IL MIRACOLO DI S. ORONZO con Franco Citti,Renzo Rinaldi,Ugo Fangareggi (1996).
(Premio di qualità del Dipartimento dello Spettacolo del Ministero dei Beni Culturali)

LA NINFETTA E IL MAGGIORDOMO (2006) con Rodolfo Corsato e Lavinia Guglielman
(Premio per la migliore interpretazione maschile al Festival del Cortometraggio 2006 di Sabaudia)

Dal 1978 collabora con RAI TRE,con RAI-ITALIA e con “LA STORIA SIAMO NOI” ,firmando numerosi documentari,tra cui “SERGIO LEONE” , “MUSCOLI,COLOSSI E FANTASIA”,“MICHELANGELO ANTONIONI:LE IMMAGINI E IL TEMPO”,“FABRIZI E FELLINI:LO STRANO INCONTRO”,”LA FAMIGLIA TOGNI E IL CIRCO IN ITALIA”,”FRANCO ZEFFIRELLI,L’UOMO CHE VIENE DAL RINASCIMENTO”, “LINA WERTMULLER,LA GRANDE VELA”.

FUTURISMO MOVIMENTO ARTE/VITA
Selezionato nella Sezione Extra al Festival Internazionale del Film di Roma del 2011.

ALBERTO IL GRANDE firmato con Carlo Verdone realizzato nel 2013 dalla Regione Lazio per il Decennale della scomparsa di Alberto Sordi. Premio internazionale Ennio Flaiano 2013.Targa Speciale ai Nastri d’Argento 2013.

Ha diretto alcune opere per importanti stagioni liriche

L’IMPRESARIO di W.A. Mozart (1978) Stagione Lirica Sperimentale di Spoleto

I DUE BARONI DI ROCCAZZURRA di D.Cimarosa (1989) Fermo,Parco di Villa Vitali.

TORVALDO E DORLISKA di G. Rossini (1989) Savona,Teatro Chiabrera,Stagione dell’Opera Giocosa.

LA SERVA PADRONA e LIVIETTA E TRACOLLO di G.B. Pergolesi (2007),Benevento,Teatro Romano.

IL BARBIERE DI SIVIGLIA di G. Rossini (2008) Potenza,Stagione Lirica

DON GIOVANNI di W.A. Mozart (2010) Opera Festival Toscana,Abbazia di S. Galgano, Firenze, Giardino di Boboli

NOZZE DI FIGARO di W.A. Mozart (2012) Catania,Teatro Massimo Bellini,Stagione Lirica.

BALLO IN MASCHERA di G. Verdi (2013) Catania,Teatro Massimo Bellini,Stagione Lirica.

Michele ha più di venti anni di esperienza professionale negli affari pubblici e nelle relazioni governative; nella programmazione, promozione e gestione di eventi culturali di alto profilo; nella raccolta fondi; nell’analisi della miglior strategia da adottare; nelle comunicazioni con la stampa e con i media; nell’arte e nella gestione culturale. Ha una vasta esperienza nello sviluppo e nel mantenimento di forti collaborazioni con organizzazioni culturali straniere, americane e con i governi. Si interessa molto all’arte, particolarmente al cinema e all’opera.

Michele è una guida intraprendente e piena di risorse, esperto nel gestire comunicazioni significative tra i vari gruppi culturali. Possiede eccellenti abilità organizzative, una profonda conoscenza degli affari internazionali e riuscite esperienze in affari. Michele è fluente in inglese, francese, italiano, spagnolo, e ha una conoscenza pratica del portoghese, russo e rumeno.

Michael Harrison si laurea alla Vanderbilt University in Teatro e frequenta la scuola di Arte drammatica di Yale dove si specializza in regia. Studia inoltre musica e teatro alla Mannes School di New York, alla Peabody University e a La Sorbonne e frequenta varie scuole e studi in Europa. É stato attore e cantante per tanti anni lavorando nei musical, in televisione e nell’opera prima di diventare il Direttore generale di tre compagnie d’opera americane di cui una è stata la Baltimore Opera. Qui si è occupato della gestione amministrativa e artistica ed è stato il principale raccoglitore di fondi per tutte le più grandi donazioni. Durante la sua permanenza al Providence Opera Theatre ha prodotto e trasmesso l’opera integrale per PBS, “L’amore dei tre re” di Montemezzi. È stato anche regista televisivo di due opere a San Juan, PR. Ha inoltre lavorato come legale curando le donazioni per parecchie associazioni educative, religiose e organizzazioni concernenti l’arte.